• APIMEL_Expo

Biologico

Convinti che “la terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti ma non all’avidità di alcuni”( Gandhi), consapevoli che “la terra non è tanto qualcosa che i nostri padri ci hanno lasciato in eredità, quanto un bene che i nostri figli ci concedono in prestito”. (Lester R. Brown), facendo nostra la proposta di James Lovelock di “imparare a vivere assieme alla terra come parte di essa,prendendo e donando con modestia i doni che ci permettono di vivere in questo pianeta”, sapendo che le api sono parte indissolubile della terra, abbiamo scelto di dare un segnale tangibile di rispetto della filosofia di utilizzo del territorio e non di suo sfruttamento. Tutto ciò, per noi, si traduce in concreto  con l’adesione alle regole di conduzione dell’apicoltura biologica che, era, dunque, una scelta obbligata.